Olio

Olio Siciliano

L’ Olio extra vergine d’oliva siciliano è conosciuto e apprezzato non solo in Italia, ma a livello internazionale. Al pari di un vino rosso siciliano, o di una birra artigianale siciliana, vanta qualità uniche e inimitabili grazie alle materie prime presenti in questa splendida terra.  Il suo profumo, il suo sapore e la sua intensità sono sinonimo di eccelsa qualità. La qualità delle olive utilizzate per la produzione dell’olio siciliano è rinomata in tutto il mondo. Le principali varietà utilizzate sono: Aitana, Biancolilla, Bottone di gallo, Brandofino, Calatina, Cavalieri, Cerasuola, Crastu, Erbano, Giarraffa, Lumiaru, Marmorigna, Minuta, Moresca, Nasitana, Nerba, Nocellara del Belice, Nocellara etnea, Nocellara messinese, Ogliarola messinese, Olivo di Mandanici, Piricuddara, Santagatese, Tonda iblea, Vaddarica, Verdello, Verdese, Zaituna. Ma la lista è davvero lunga e questo non è che un elenco esemplificativo, ma non esaustivo. La sicilia infatti è una terra dalle condizioni climatiche e morfologiche praticamente perfette per la coltivazione degli olivi. Di conseguenza la produzione dell’olio siciliano è diventato un punto saldo dell’economia isolana, che ha ottenuto, nel corso del tempo, innumerevoli riconoscimenti.

L’Olio siciliano di desideridisicilia.com è un prodotto ottenuto impiegando esclusivamente olive coltivate e molite in Italia. È Estratto a freddo e appartiene alla categoria superiore, perché ricavato direttamente dalle olive unicamente mediante procedimenti meccanici.

Olio Siciliano: estrazione a freddo e procedimenti meccanici

L’estrazione dell’olio d’oliva è un processo naturale di trasformazione agro-alimentare. Attraverso questo processo è possibile ottenere olio siciliano dalle drupe dell’olivo. La trasformazione è eseguita all’interno degli oleifici, o frantoi. Avviene in due differenti fasi:

  • macinazione della polpa – chiamata anche molitura o frangitura
  • separazione successiva – in questa fase la parte oleosa è separata da tutti gli altri componenti

L’estrazione dell’olio d’olivo può avvenire tramite diverse tipologie di lavorazione:

  • Spremitura a freddo
  • Estrazione a caldo
  • Estrazione con solventi

L’olio siciliano di desideridisicilia.com è estratto solo ed esclusivamente con la tecnica della spremitura a freddo

La spremitura a freddo è un procedimento meccanico. Questo consiste nella compressione della pasta di olive senza l’aggiunta di acqua calda o il riscaldamento della pasta stessa. Si tratta sicuramente del metodo migliore e più naturale per ricavare olio extra vergine di oliva. Un processo che porta ad ottenere un prodotto di qualità superiore, che conserva inalterate le caratteristiche nutrizionali ed organolettiche. Con questa tecnica infatti, l’olio siciliano non si ossida e le sue proprietà organolettiche rimangono elevate ed eccellenti.

Olio extra vergine d’oliva siciliano: un prodotto di qualità superiore

Il frantoio a freddo agisce a temperature che non superano mai i 27° C. Questo particolare garantisce una qualità migliore del prodotto finale, un olio ricco di aromi e antiossidanti. Ogni singola fase o passaggio nella produzione dell’olio siciliano è eseguito in modo tale che le condizioni termiche non causino mai alterazioni di alcun tipo al prodotto finale. Quindi si tratta di un prodotto alimentare ottenuto solo ed esclusivamente tramite processi meccanici ed estrazione a freddo.

L’attenzione e la cura dedicate ogni giorno alla produzione di questo olio, fanno si che il prodotto possa vantare una qualità superiore, rispetto alla media attualmente in commercio. Dalla corposità consistente, dall’aroma fruttato e con un leggero retrogusto piccante, l’olio siciliano si contraddistingue per le percezioni sensoriali elevate che riesce a trasmettere.

La qualità nutrizionale-salutistica di questo prodotto, è strettamente correlata alla composizione stessa dell’olio. Vanta infatti un’elevata concentrazione di acidi grassi monoinsaturi (acido oleico), importantissimi per la riduzione della colesterolemia e nella prevenzione di malattie del sistema cardio-vascolare. Inoltre contiene moltissimi antiossidanti naturali che esplicano un’azione preventiva contro i processi infiammatori in genere, gli incidenti cardio-vascolari, la cancerogenesi, l’invecchiamento precoce.

Olio extra vergine siciliano: qualità sensoriale e gusto fruttato

La qualità sensoriale di un olio siciliano  si basa sulle percezioni di olfatto e gusto. A corredo delle analisi chimiche, infatti, è fondamentale e obbligatorio l’esame organolettico dell’olio (analisi sensoriale). L’ Olio Extra Vergine di Oliva Classico, ad esempio, risulta particolarmente fruttato ed aromatico, con una nota piccante sul finale. L’Olio Extra Vergine di Oliva Aromatizzato al Limone risulta invece estremamente profumato, con note agrumate che lasciano la bocca asciutta e il palato soddisfatto.

La definizione di “fruttato” è quindi quell’insieme di sensazioni olfattive, percepite per via diretta e/o retro nasale, dipendenti dalla varietà delle olive. Si tratta di una caratteristica dell’olio ottenuto da frutti freschi e sani, verdi o maturi. A seconda poi dell’intensità, il frutto può essere “verde” o “maturo”. È verde quando le sensazioni olfattive ricordano quelle dei frutti verdi, è maturo quando le sensazioni olfattive ricordano quelle dei frutti maturi, caratteristiche dell’olio ottenuto da olive più mature.

Visualizzazione di 4 risultati

Open chat