Linguine ai sette mari

Ogni volta che si desidera preparare un piatto più raffinato del solito, con la certezza di ottenere sempre ottimi risultati consigliamo l’utilizzo di una pasta all’altezza, come le nostre linguine di Semola di Grano duro Siciliano Trafilata al Bronzo da accoppiare con il gambero rosso di Mazzara del Vallo.

Mazzara del Vallo e una bellissima città che si affaccia sul Mar Mediterraneo ed e famosa al livello mondiale per il suo fresco pescato, ma non solo. Le sue spiagge, i suoi musei sono apprezzati da turisti di tutto il mondo.

Il gusto unico del Gambero rosso di Mazzara del Vallo è difficile da ritrovare in altri prodotti della stessa specie.

Una delle peculiarità di questa meraviglia e proprio il suo colore, un rosso brillante e intenso. Le sue gustosissimi carni sono apprezzate da tutti gli chef Italiani.

Per chi non ha la possibilità di reperire il pesce fresco, i surgelati possono essere un’alternativa.

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr. di linguine di Semola di Grano duro Siciliano Trafilata al Bronzo
  • 100 gr di calamaretti
  • 100 gr. di gamberetti
  • 100 gr. di vongole sgusciate
  • 400 gr. di pomodori
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio extra vergine di oliva Classico
  • Sale
  • Pepe
  • prezzemolo
  1. Difficolta: media
  2. Preparazione: 1 ora
  3. Cottura: 15 minuti

Pulite i calamaretti e sgusciate i gamberi, tagliando entrambi a pezzettini, quindi private del guscio le vongole.

Fate rosolare due spicchi d’aglio sbucciati in un tegame con un poco d’olio Extra Vergine d’oliva classico. Unite i pomodori privati di pelle e semi e tagliati a filetti, quindi salate, pepate e fate addensare a fuoco basso.

In un altro tegame scaldate ancora un po’ d’olio extra vergine in cui farete cuocere i calamaretti, sempre lentamente.

Pochi minuti prima di togliere dal fuoco, aggiungete i gamberetti e terminate di cuocere. Unite la salsa di pomodoro che avete cotto a parte e mescolate bene il tutto.

Nel frattempo, avrete messo a lessare in abbondante acqua salata la Pasta di semola di grano duro siciliano trafilata al bronzo, che scolerete ben al dente.

Disponetela in una zuppiera e conditela con la salsa, cospargendola poi con abbondante prezzemolo tritato.

Linguine ai sette mari

Tags:
Share
Open chat